Impianti geotermici

imp-geotermiciGli impianti geotermici permettono di sfruttare la naturale energia prodotta dalla terra per riscaldare o raffreddare le abitazioni. Una tecnologia ecologica ed economica perché permette di svincolarsi dagli esosi costi delle bollette del gas e dell’elettricità, eliminando di fatto le emissioni di CO2 sprigionate nell'atmosfera dai normali impianti di riscaldamento. Il risparmio economico per chi utuilizza questi impianti geotermici si aggira intorno all'80% dei costi energetici. Sarà dunque possibile riscaldare e raffreddare 24 ore al giorno per 365 giorni all'anno e questa innovazione sarà attuabile anche in seno a ristrutturazione di case e ambienti. Scegliere un impianto geotermico significa assicurarsi un ambiente domestico confortevole, piacevolmente caldo d’inverno e fresco d’estate, utilizzando una tecnologia rispettosa dell’ambiente e vantaggiosa dal punto di vista economico.

sistemi geotermici a bassa temperatura sono diffusi, in ambito residenziale, soprattutto nel Nord Europa e negli Stati Uniti, mentre in Italia sono ancora poco conosciuti. In anni recenti anche nel nostro paese c’è stata una decisa accelerazione: in particolare, l’introduzione di incentivi mirati (vedi "Detrazione 55% per impianti di riscaldamento") ha favorito la realizzazione di numerosi nuovi impianti geotermici con pompa di calore. La possibilità di produrre, oltre che acqua calda per il riscaldamento invernale e per gli usi sanitari, anche acqua fredda per raffrescare durante l’estate, rende gli impianti geotermici l’alternativa ideale ai tradizionali impianti. Il grande vantaggio deriva dal fatto che un sistema geotermico racchiude in unico impianto le stesse funzioni normalmente demandate a due diversi apparecchi, cioè caldaie e condizionatori. Un impianto geotermico, se opportunamente dimensionato, è in grado di riscaldare e raffrescare un edificio senza l'ausilio di altri apparecchi. In questo caso si parla di impianto geotermico "monovalente". In ogni caso si tratta di impianti che si prestano bene all'integrazione con altri generatori di calore ad alta efficienza. Molto interessante, ad esempio, risulta l’abbinamento con impianti solari termici oppure con caldaie a condensazione, in regime "bivalente".

0 Comments